Sarde a Beccafico alla Catanese

Categoria > Secondi

Grado di difficoltà 3
Numero di porzioni 4
Sarde a Beccafico alla Catanese





Presentazione

'SARDI A BECCAFICU' A CATANISI'  Al fine di imitare i nobili siciliani, che un tempo erano soliti cacciare dei volatili di nome 'beccafichi', per poi gustarli cucinati con un prelibato ripieno, i popolani ripiegarono su di un pesce alla loro portata, 'le sarde', riempiendole di mollica di pane e poco altro. 
Si narra che nacquero così 'Le sarde a beccafico', oggi esaltate nelle tavole siciliane, in numerose varianti, da quella Palermitana, a quella Catanese ed Ennese.

Abbiamo voluto condividere con voi la ricetta delle Sarde alla Catanese, sperando ne rimaniate entusiasti!


Ingredienti

1 Kg di sarde; 150 gr di pangrattato; 150 gr di caciocavallo o pecorino grattugiato; 3 acciughe sotto sale (si possono anche omettere e creare un impasto più semplice e comunque ottimo); 2 spicchi d'aglio; 3 uova; sale, pepe, olio extravergine di oliva, aceto di vino, prezzemolo (1 mazzetto).


Preparazione

Squamate le sarde, apritele a libro dal lato del ventre, lasciandole unite dal lato del dorso, togliete la testa e la lisca centrale, eliminate poi tutte le altre spine, lavatele con cura e cospargetele di sale.
Unite il pangrattato al pecorino, amalgamatelo e aggiungete le acciughe (le acciughe si possono anche omettere, creando così un composto più semplice), dissalate, diliscate e precedentemente sciolte in 2 cucchiai d'olio, uno spicchio d'aglio tritato, un pò di prezzemolo, sale e pepe.
Aggiungete poi un uovo battuto e lavorate il composto fino a renderlo omogeneo. A questo punto, distribuitelo sulla parte interna di metà delle sarde e ricoprite con le sarde rimaste.
Esercitate una leggera pressione sui beccafico per far si che le due parti aderiscano bene al composto. Infarinatele, bagnatele nell'uovo battuto e friggetele in abbondante olio caldo.

Una variante, abbastanza diffusa nella regione prevede, dopo una prima lieve friggitura fino a farle divenire dorate, l'immersione delle sarde in un soffritto con salsa di pomodoro per una decina di minuti.

Complimenti a Voi! E buon Appetito!

Vino consigliato: Etna Bianco DOC, come un Carricante IGT Planeta , un Archineri DOC Pietradolce





Prodotti correlati

FORMAGGIO STAGIONATO PEPATO

FORMAGGIO STAGIONATO PEPATO


ACCIUGHE SALATE

ACCIUGHE SALATE


Dicono di noi