Residenza Cavour

Siracusa

Siracusa è conosciuta innanzitutto per il vastissimo Parco Archeologico che ospita nella sua Neapolis, letteralmente 'Città Nuova'. Nei 240.000 metri quadri che lo costituiscono è possibile rivivere gli spazi creati e vissuti dai greci prima e dai romani poi, in un intersecarsi di strade, grotte, cave, teatri e anfiteatri, necropoli e santuari.
Tra tutti si erge maestoso il Teatro Greco di Siracusa (V sec. a.C.), il teatro greco più grande della Sicilia e tra i più grandi al mondo. Ancora oggi il teatro accoglie, in uno scenario spettacolare, numerose rappresentazioni classiche.
Tra le numerose Cave di Pietra, chiamate 'Latomie', che venivano un tempo scavate per trarne i blocchi di calcare utilizzati per la costruzione delle mura e degli edifici della città greca, si distingue la famosa Latomia del Paradiso, all'interno della quale si trova il celebre Orecchio di Dionisio. Si tratta di una grotta artificiale, scavata a forma di 'esse', così denominata da Michelangelo di Caravaggio, in visita a Siracusa nel 1608, a causa di una sua particolare caratteristica: i suoni vengono amplificati al suo interno fino a 16 volte.

   

Oltre alla Neapolis, un altro prezioso gioiello, che fa di Siracusa una meta obbligata per chi visita la Sicilia, è rappresentato dall'isolotto di Ortigia, centro antichissimo della città, che accoglie, in poco meno di 1 km quadrato, la magia e il fascino di vicoli, balconcini infiorati, cortiletti, piccole case e botteghe, e allo stesso tempo eleganti edifici, grandi chiese, templi greci, palazzi svevi, aragonesi e barocchi, tutti in pietra calcarea di colore bianco.

   

Per chi desideri trascorrere del tempo in spiaggia, senza allontanarsi troppo, a sud della città di Siracusa si trovano diverse spiagge e stabilimenti balneari attrezzati. Spicca tra tutte la Spiaggia di Fontanebianche, 3 Km di sabbia bianchissima e finissima.

 


Dicono di noi